F.lli CANDIANI s.n.c. T e r m o i d r a u l i c a di Candiani Giuseppe e Giovanni tel 0331/305.971 cell 347/714.48.53 fax 0331/656.154 Trattamento/Ricambio aria Comunemente il ricambio aria in ambienti chiusi avviene mediante l’apertura delle finestre. Questo semplice gesto comporta, tuttavia, alcuni disagi, in particolare correnti d'aria e dispersione di calore nella stagione fredda, l'ingresso di inquinanti presenti nell'aria esterna e un possibile aumento di rumorosità. Non è altrettanto possibile ridurre le dispersioni per ventilazione, in quanto dal ricambio dell’aria dipende la salubrità degli ambienti occupati: da ciò deriva la necessità di affidare la qualità dell’aria interna ad un sistema intelligente che ne garantisca il ricambio e ne recuperi l’energia termica altrimenti dispersa con l’aria di espulsione. Il ricambio aria favorisce l’ eliminazione di odori, fumo, umidità E’ un impianto silenzioso nel funzionamento ed è indispensabile per ottenere la Classe energetica A  Per raggiungere la classe A è indispensabile abbattere le dispersioni per ventilazione per mezzo di un sistema meccanico controllato con recupero di calore ad alta efficienza. Il cuore del sistema è l’unità di ventilazione con recupero di calore. Il suo principio di funzionamento è basato su un doppio flusso di aria: un flusso di aria esausta estratto dall’ambiente interno ed un flusso entrante di aria di rinnovo. I flussi di aria esausta e di rinnovo attraversano il recuperatore nel quale, senza alcuna miscelazione delle due portate, avviene il recupero di energia termica: grazie all’elevata efficienza dello scambiatore di calore a flussi incrociati l’aria espulsa disperde solo gli inquinanti e non l’energia. L’aria di rinnovo, oltre ad essere preriscaldata/ preraffrescata, viene anche efficacemente filtrata, contrariamente a quanto avviene con l’apertura delle finestre, garantendo così il rinnovo con aria realmente salubre.